Palomar


Palomar è l’Osservatorio degli Osservatori. Non è un gioco di parole. È una finestra aperta sul mondo. Il nostro Osservatorio ci accompagna nel viaggio dentro il cambiamento, così come viene segnalato dall’ampia serie di ricerche effettuate sui temi dell’economia, dell’impresa, del lavoro e della formazione. Con Palomar vengono messe a disposizione di tutti le migliori ricerche che possono aiutare a cogliere i futuri mutamenti, con un occhio vigile e innovativo.

Il nome Palomar deriva dal più noto Osservatorio del mondo, uno dei più celebri nel settore della ricerca astronomica, situato sul Monte Palomar, in California, nella Contea di San Diego, ad un’altitudine di 1710 metri. Ospita il famoso telescopio Hale di 5 metri di apertura, con cui si può guardare alle stelle e viaggiare nei misteri dello spazio. Con Palomar si guarda dall’alto e verso l’alto e si cercano la Via Lattea, lontane galassie, quasar, nebulose e altre meraviglie ancora sconosciute.

Palomar è anche il titolo di un romanzo di Italo Calvino. Il nome richiama il potente telescopio, ma qui è un personaggio, il cui sguardo si sofferma sulle cose della vita quotidiana. Palomar osserva nei minimi dettagli e con scrupolosa precisione, e ascolta là dove le parole tacciono; tende l’orecchio al silenzio degli spazi infiniti o al richiamo degli uccelli, e cerca di decifrare l’alfabeto delle onde marine, dei granelli di sabbia o delle erbe di un prato.

La Fondazione


La Fondazione nasce con l’intento di perseguire lo spirito filantropico del fondatore Antonio Lombardi per incoraggiare e valorizzare la crescita dei giovani. L’obiettivo è la conservazione, l’arricchimento e la valorizzazione del patrimonio storico italiano, materiale e immateriale.

JobLetter


Ricerche


Ricerche

Affrontare la carenza di manodopera negli Stati membri dell'UE: Report EUROFOUND

1 minuti di lettura
Home » Ricerche » Affrontare la carenza di manodopera negli Stati membri dell’UE: Report EUROFOUND Sebbene la disoccupazione sia ancora una sfida… Condividi:Fai clic per condividere su Facebook (Si apre in una nuova finestra)Fai clic qui per condividere su LinkedIn (Si apre in una nuova finestra)Fai clic per condividere su WhatsApp (Si apre in una nuova finestra)Clicca per condividere su Skype (Si apre in una nuova finestra)Fai clic qui per inviare l'articolo via mail ad un amico (Si apre in una nuova finestra)
JobNewsRicerche

Rapporto annuale 2021. La situazione del Paese.

1 minuti di lettura
Home » JobNews » Rapporto annuale 2021. La situazione del Paese. Istat La ventinovesima edizione del Rapporto annuale sulla situazione del Paese esamina… Condividi:Fai clic per condividere su Facebook (Si apre in una nuova finestra)Fai clic qui per condividere su LinkedIn (Si apre in una nuova finestra)Fai clic per condividere su WhatsApp (Si apre in una nuova finestra)Clicca per condividere su Skype (Si apre in una nuova finestra)Fai clic qui per inviare l'articolo via mail ad un amico (Si apre in una nuova finestra)
JobNewsRicerche

Italia: Prospettive Occupazionali 2021

1 minuti di lettura
Home » JobNews » Italia: Prospettive Occupazionali 2021 Il report OCSE su Italia in confronto ad altri Paesi. Per scaricare il Report… Condividi:Fai clic per condividere su Facebook (Si apre in una nuova finestra)Fai clic qui per condividere su LinkedIn (Si apre in una nuova finestra)Fai clic per condividere su WhatsApp (Si apre in una nuova finestra)Clicca per condividere su Skype (Si apre in una nuova finestra)Fai clic qui per inviare l'articolo via mail ad un amico (Si apre in una nuova finestra)
JobNewsRicerche

Employment Outlook 2021

1 minuti di lettura
Home » JobNews » Employment Outlook 2021 L’edizione 2021 dell’OECD Employment Outlook si concentra sulle implicazioni del mercato del lavoro della crisi… Condividi:Fai clic per condividere su Facebook (Si apre in una nuova finestra)Fai clic qui per condividere su LinkedIn (Si apre in una nuova finestra)Fai clic per condividere su WhatsApp (Si apre in una nuova finestra)Clicca per condividere su Skype (Si apre in una nuova finestra)Fai clic qui per inviare l'articolo via mail ad un amico (Si apre in una nuova finestra)